L’intellettuale

L’intellettuale

Buongiorno sono un intellettuale. Scrivo poesie, recensisco, esprimo e faccio opinione, bacchetto, scrivo racconti, segno la via, rido se c’è da ridere, ma so commuovermi anche quando gli altri non mostrano sensibilità. Conosco gli uomini, amo le donne, il bello, ho gusto. E poi leggo e sono pronto a elencare i libri che ho sul

Buongiorno sono un intellettuale. Scrivo poesie, recensisco, esprimo e faccio opinione, bacchetto, scrivo racconti, segno la via, rido se c’è da ridere, ma so commuovermi anche quando gli altri non mostrano sensibilità.

Conosco gli uomini, amo le donne, il bello, ho gusto. E poi leggo e sono pronto a elencare i libri che ho sul comodino.

Guardo poco la TV, solo quel poco di buono che si trova sui canali minori. Ascolto musica jazz, ma non disdegno la classica, sopporto Sanremo perchè rappresenta la tradizione.

Amo la compagnia, da solo penso male, non mi concentro, in compagnia, invece, riesco a isolarmi e mi astraggo e creo, riscaldato dalla presenza degli amici.

Amo il vino, ma quello buono, il sigaro mi stuzzica, insomma sono un forzato della raffinatezza.

Porto sempre un foulard al collo ma mi si può riconoscere per la profondità dello sguardo e la dolcezza del sorriso.

Insomma sono un intellettuale naturale. Sono nato così.

Fuori onda: rumore di scorreggia, l’intellettuale, canticchiando Venditti, apre il frigo e si attacca alla bottiglia di cocacola. Ruttino e riprende a sfogliare il Corriere dello Sport.

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *